Italian IT
Eroi / Divisione GHOST 4X / Team / Tomáš Slavík

Tomáš Slavík

Data di nascita: 12/06/1987
Nazionalità: ceca
Soprannome: Picchio, TS, Slava
Team: RSP Mountainbike Team

Sponsor: GHOST Bikes, Redbull, RSP Mountainbike Team, Eastern Gravity, Kenda, Kabuto, Five Ten, GoPro, SRAM, Rock Shox, Truvativ, Avid, Mavic, UFO plast, Adidas eyewear, Shaman racing

Corridore, modellatore e organizzatore

Il ventiseienne Tomáš Slavík è considerato uno dei migliori rider di fourcross del mondo. Il giovane campione proveniente dalla Repubblica Ceca corre per il Team RSP Mountain bike ed è campione del mondo, vincitore della coppa mondiale e pluripremiato campione ceco. Tomáš ha cominciato la sua carriera professionale nel 4X nel 2009 dopo essersi comportato bene alle nazionali ceche, sia in questa disciplina che nelle gare di BMX nella categoria junior. Ha vinto il Pro Tour nella sua primissima stagione nel 2012, raggiungendo la vetta della classifica maschile dopo aver vinto ogni singolo round della competizione.

Nel 2013 era il principale e più proficuo rider del circuito della World Series. Ha vinto quasi ogni gara nel 2013 ed è diventato campione della 4X Pro Tour World Series. Quando non è in gara, Tomáš adora costruire tracciati per BMX e 4X. Nel 2012 ha realizzato il suo sogno realizzando un tracciato per 4X gigantesco. Nel 2013 ha organizzato la competizione più importante della stagione, la JBC 4X Revelations, che ha attirato 7000 spettatori e più di 100 rider professionisti. Nel 2016 più di 10.000 visitatori hanno presenziato all'enorme evento che lo ha visto di nuovo vincitore. Quali assi ha nella manica per il 2017?

Segui la DIVISIONE GHOST 4X intorno al mondo.

"La ASKET è la mia scelta numero uno per dare il meglio su ogni singolo tracciato di pump battle e 4X!  È la miglior velocista hardtail che si possa immaginare: diretta, veloce, implacabile e con una maneggevolezza incredibilmente precisa. La serie sterzo rigida mi permette di seguire le mie traiettorie con incredibile precisione, la Geo mi consente di sterzare anche nelle curve più strette ed è semplicemente fantastica. Non vedo l'ora di vincerci la prossima gara!"