Quando si parte per un viaggio in bikepacking con una bicicletta completamente carica, è meglio tenere a mente alcune cose durante il tragitto. Tobias Woggon spiega quali tecniche ti consentiranno di giungere a destinazione sano e salvo.

Testo: Martin Donat

Magari ti starai facendo questa stessa domanda. Perché sostanzialmente si tratta solo di una normale bicicletta, a prescindere che si parta per un giro in bikepacking in mountain bike o con una gravel bike. L’unica differenza consiste nel fissaggio di alcune borse alla bicicletta. Ed è proprio questo il punto fondamentale! Dal momento che queste borse rendono la bicicletta non solo più pesante, ma ne modificano anche il baricentro. Come se questo non bastasse, mentre si pedala alcune borse hanno la tendenza a dondolare leggermente o a spostarsi. Oltre a questo è necessario tenere a mente alcune cose quando si fa bikepacking, in modo tale da pedalare in sicurezza su strada. Scoprile continuando a leggere.

Cosa c’è di meglio del vento sferzante sul viso mentre si affronta in scioltezza una discesa? Per evitare inconvenienti in discesa, tuttavia, è meglio essere al corrente di un paio di particolarità ai quali è soggetta una bici completamente carica.

Per prima cosa, reagisce molto più lentamente. Questo implica che: non solo impiega più tempo ad accelerare, ma cosa più importante, la distanza in frenata si allunga di parecchio. Occorre tenerlo presente e iniziare a frenare con anticipo in modo tale da non sbandare sul percorso in curva. Se non sei sicuro, è consigliabile pedalare un po’ più lentamente fin dal principio.

In secondo luogo, le vibrazioni possono aumentare durante le alte velocità, ad esempio a causa di una borsa sottosella che non è fissata abbastanza saldamente. Se la bicicletta inizia a barcollare a velocità sostenuta, diventa difficile manovrarla e può persino risultare pericolosa. In questo caso è meglio godersi la discesa scendendo a una velocità ridotta rispetto al solito. In questo articolo puoi trovare alcuni consigli sul modo in cui preparare le borse in modo sicuro.

Suggerimento

“È importante sapere che un peso considerevole sulla bici comporta uno spostamento cospicuo del punto di frenata. Quando si pedala in discesa ad alta velocità, occorre ricordarsi di azionare i freni in anticipo facendolo in modo più graduale.” — Tobias Woggon

Più la superficie risulta irregolare, maggiori sono i rischi di imprevisti, in particolare di forature. Questo vale per qualsiasi tipo di bicicletta, a prescindere dal carico o meno. E le gravel bike accessoriate per il bikepacking non fanno eccezione. L’unica differenza è che l'effetto della gravità sul ciclista e la bicicletta viene amplificato dal peso in più. Ciò significa che in pratica si pedala come al solito in queste condizioni, ma con maggiore intensità e molta più cautela.

Pertanto pedala con estrema attenzione cercando di prevedere gli ostacoli sul percorso. In tal modo è possibile evitare buche o radici di grandi dimensioni. Cerca di renderti “leggero” quando ad esempio pedali su una brutta buca o su radici. Se premi il tuo peso sulla bicicletta proprio prima di incappare in un ostacolo, puoi beneficiare dell'effetto di rimbalzo in modo da alleviare la pressione sulla ruota anteriore o posteriore evitando conseguenze dovute all’impatto. Se non sei sicuro, pedala più lentamente o spingi a mano la bici per un tratto. È sempre meglio che dover sostituire una camera d’aria sul percorso...

Suggerimento

“Pedalare con molto peso aumenta le possibilità di ritrovarsi con una gomma a terra. Proprio per questo è meglio cercare di essere previdenti e spostare il peso in modo da ridurre la pressione sulle ruote il più possibile mentre si passa sopra agli ostacoli.” — Tobias Woggon

Il motivo per cui c’è una maggior tendenza della bicicletta a ribaltarsi è e rimane identico: anche quando si pedala in salita, il baricentro elevato e il peso delle borse si fanno sentire. La borsa sottosella in particolare tende ad oscillare significativamente quando si pedala fuori sella. L'effetto è di certo particolarmente scomodo. Inoltre viene amplificato nel caso non si sia fissata “saldamente” la borsa alla bici o questa risulti poco stabile per via di una preparazione non adeguata. Tuttavia, anche sistemando la borsa meticolosamente, la parte posteriore della bici può comunque oscillare.

Si può ovviare al problema pedalando in modo particolarmente delicato. Anziché spingere la bicicletta da un lato all’altro, è meglio tenerla sempre dritta. Mentre pedali, la bici deve essere stazionaria sotto al tuo corpo. Ci vuole un po’ per abituarcisi, ma almeno si è sicuri di raggiungere la cima in maniera controllata e sicura.

Anche quando la si spinge a mano, una bici completamente carica si comporta in modo molto diverso. Se vuoi spingere la bicicletta su una salita ripida dal manubrio, la parte posteriore sovraccaricata potrebbe sbilanciare il mezzo lateralmente rendendo difficile tenerlo dritto. Si può ovviare spingendo la bicicletta il più possibile in linea retta. Inoltre, puoi provare ad applicare maggior pressione sulla ruota posteriore tenendo la bici con una mano sulla sella.

I roadies tinti di lana stanno improvvisamente macinando chilometri su strade di ghiaia solitarie e i mountain bikers stanno mordendo con entusiasmo il manubrio della bici da strada - questo è il potere unificante delle bici da ghiaia come la Road Rage Advanced! L'equipaggiamento con componenti Shimano di alta qualità soddisferà anche i motociclisti più esigenti e farà sì che possiate continuare a godervi la vostra Road Rage anche dopo innumerevoli chilometri su strade fangose e sterrat

Cosa? Perché mai dovrei prendermi delle pause? Semplice: perché i problemi più fastidiosi iniziano proprio da qui. Ci è capitato di nuovo durante il nostro viaggio in Scozia, durante una pausa in un accogliente bistrot: ci stavamo mangiando in nostri panini quando improvvisamente la bicicletta di Tobi è caduta di lato, colpendo il terreno proprio con l'estremità del costosissimo manubrio in carbonio. Tobi è immediatamente sbiancato in volto, ma per fortuna, ha potuto tirare un sospiro di sollievo non appena ha constatato che non aveva subito danni.

Questo inconveniente si verifica costantemente durante il bikepacking: la bicicletta continua a cadere. Il motivo è piuttosto semplice: a causa di tutte le borse e del baricentro elevato, la bicicletta non solo reagisce in modo più instabile, ma cade anche più facilmente da ferma. Quindi non bisogna distrarsi un momento: anche mentre si è in pausa, occorre fare molta attenzione. Appoggia la bicicletta su qualcosa di molto stabile, ad esempio contro un muro e non un lampione. Per essere più sicuro, puoi anche assicurarti che la bici si trovi su un terreno soffice, come un prato. In questo modo, anche dovesse cadere, almeno non urterà qualcosa di troppo duro.

commerciante

Trova la tua bici GHOST vicino a te

Ecco un elenco di tutti i rivenditori autorizzati GHOST. Inserisca il CAP o la città e clicchi su Cerca per visualizzare l’elenco di tutti i rivenditori più vicini.

Sulla pagina del rivenditore può vedere i modelli disponibili. Contatti direttamente il rivenditore per scoprire se la bicicletta dei suoi sogni è attualmente disponibile.

Attenzione: GHOST bikes non può garantire che le informazioni fornite siano aggiornate, corrette e complete. In caso di dubbio, contattare direttamente il rivenditore per scoprire se la bicicletta è ancora disponibile.

cerca rivenditore

The dealersearch cannot be used without the consent of the Google Maps API.

Inserisci prima un indirizzo

ricerca del rivenditore
prenotare una bicicletta
prova una bici